Il perditempo

Segui AAnnibale su Twitter

Vai ai contenuti

Menu principale:


Giornata Mondiale della Gioventù 2011 - Commento de Il Perditempo.org

Religione

My Great Web page



GMG MADRID 2011

Pensieri su GMG Madrid 2011

1) Non mi stupisce la grande partecipazione di giovani alla GMG. In tempi non sospetti, avevo scritto a Famiglia Cristiana che questo Papa era sottovalutato. Oggi, tutto il mondo ha dovuto prendere atto del grande carisma personale di questo Papa, umile, semplice e dotto allo stesso tempo, grande teologo.

2) Il Papa, ha detto tempo fa Benedetto XVI non è una rockstar. E' un umile lavoratore nella vigna del Signore. Mi piace molto l'understatement di questo Papa. Non so se sia un understatement romano, torinese o londinese, ma comunque è una cosa molto bella.

3) Le contestazioni mi hanno fatto molto soffrire. Questi giovani contestatori, non capiscono la Chiesa. Non capiscono che il Pontefice, personalmente, è povero. Confondono la Chiesa con il Vaticano ed il Vaticano con il Papa.

La riflessione di Andrea Annibale Chiodi in occasione della
Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid, ovvero un messaggio rivolto ai giovani che seguono Il Perditempo.org: valorizzate e riscoprite il Vostro battesimo, il dono più grande che abbiate ricevuto.

Un uomo scopre un tesoro in un campo, va, vende ciò che ha, compra quel campo e acquisisce il tesoro.
Cosa potrebbe significare, tra le varie cose, questo tesoro, se non il proprio battesimo?
Un uomo, ad un certo punto della propria vita, scopre che ha venduto ciò che più gli serve, dunque lo riacquista. Scopre che ha comprato tante cose inutili, dunque le vende.
C'è una svolta, un bivio nella vita dove ci rendiamo conto che il tesoro/battesimo è la cosa più importante da far fruttificare.
Il battesimo è anche simile ad un granello di senape che è il più piccolo dei semi, ma poi diventa un albero rigoglioso, come ci ricorda un'altra immagine del Regno.
Cosa significa far fruttificare il battesimo?
Ecco, dai frutti li riconoscerete, dice Gesù e cosa sono questi frutti se non i frutti del battesimo?
Il Papa ha giustamente parlato dell'eclissi di Dio. La rievangelizzazione del mondo occidentale passa, a mio avviso, necessariamente attraverso la riscoperta del battesimo.
Il battesimo fatto fruttificare, diventa da seme di senape albero maestoso che produce frutti, ora il 30, ora il 70, ora il 100 come ci ricorda ancora il Vangelo.
Cosa sono questi frutti? Frutti di bontà, di giustizia personale, di fede eccetera.
Ciao
Andrea Annibale Chiodi



Torna ai contenuti | Torna al menu