Il perditempo

Segui AAnnibale su Twitter

Vai ai contenuti

Menu principale:


Beatificazione di Giovanni Paolo II - Commento de Il Perditempo.org

Religione

My Great Web page

SPECIALE BEATIFICAZIONE GIOVANNI PAOLO II
IL COMMENTO DELLA DIRETTA RAI A CURA DI
ANDREA ANNIBALE


10.15. Il Papa entra e bacia due bambini neonati. Splendido commento di apertura di Orazio Coclite. Non c'è amore più grande che dare la vita per gli amici, questo è stato Giovanni Paolo II, ha dato tutta la sua vita per la Chiesa. Non c'è amore più grande ... Precede il corteo il Vangelo. Splendore e sacralità della scenografia, belle le musiche.

10.30. Biografia di Giovanni Paolo II letta dal Cardinale Agostino Vallini. Spirito patriottico del Papa. Devozione a Maria. Esperienza di prete operaio. Matura il desiderio del sacerdozio. Vocazione universale di tutti i cristiani alla santità e ruolo insostituibile dei laici nella crescita della Chiesa. Incontro con San Pio da Pietrelcina.

10.45. La testimonianza di Giovanni Paolo II. Ha testimoniato Gesù Cristo Signore, tutta la vita, l'Alfa e l'Omega, il Signore che è, che era e che viene. Fiducia nella Provvidenza di Dio nella Storia. Devozione alla Divina Misericordia. Formula di beatificazione, pronunciata solennemente da Benedetto XVI, con la sua autorità apostolica. Ogni anno il, 22 ottobre, è la festa del nuovo Beato, in questo istante, AMEN. La Chiesa è in festa. Splendide le musiche ... AMEN, è fatta. Emozione fortissima.

11.00. Che cos'è un Santo? E' una persona che, come ricorda Gesù a Pietro, deve ragionare secondo Dio, non secondo l'uomo. Papa Wojtyla è stato questo, Giovanni Paolo II ha ragionato secondo Dio, non secondo l'uomo. Ha rinnovato la Storia d'Europa, ha cavalcato felicemente cristianizzandoli alcuni dei migliori temi del secolo scorso: l'emancipazione della donna, il pacifismo, l'ecumenismo, la fiducia nei giovani, la condanna della mafia. Questo nuovo beato IMPERSONA IL CRISTIANO DEL XXI SECOLO. Grazie Dio per questo immenso dono che hai fatto alla Chiesa. Bellissima formulazione di preghiera e ringraziamento di Benedetto XVI alle 10.55.


Torna ai contenuti | Torna al menu